Lorin Maazel a Washington per i 150 anni dell’Unità d’Italia

Posted on 11/03/2011

0


 

Lorin Maazel

Il prossimo 17 marzo Lorin Maazel dirigerà l’orchestra sinfonica del Teatro Petruzzelli in un concerto all’ambasciata italiana di Washington per le celebrazioni dei 150 anni dell’unità d’Italia. Interamente italiano il programma, che include ouverture e arie d’opera, l’Humoreske di Ottorino Respighi, per violino e orchestra, e una prima assoluta del compositore contemporaneo Giorgio Battistelli. Il concerto, promosso dalla Compagnia per la Musica in Roma, aprirà il ciclo di manifestazioni organizzate negli Stati Uniti dall’ambasciatore Giulio Terzi di Sant’Agata e vedrà tra gli invitati diversi rappresentanti del Congresso americano e gli ambasciatori di molti paesi. La presentazione del concerto si terrà a Bari il 14 marzo prossimo, alla presenza di Maazel.

Proprio l’esecuzione dell’Humoreske di Respighi rappresenta uno dei momenti topici dell’evento e verrà eseguita dal violinista Francesco D’Orazio sullo Stradivari di proprietà dello stesso Maazel. Dimenticata per lungo tempo, la partitura di Respighi rivive in quest’occasione anche grazie all’iniziativa della casa editrice Nuova Edizione, che ne ha recentemente pubblicato l’edizione critica a cura di Roberto Diem Tigani.

 

COMUNICATO STAMPA 11 marzo 2011
Ufficio Stampa Nuova Edizione S.r.l.
www.nuovaedizione.it

Advertisements